Fate un viaggio nel nostro passato scritto con i vincitori del Giveaway Transkribus 100k

Il novembre 2022 è stato un mese fondamentale nella storia di Transkribus. Dopo tre anni di attività nell'ambito di una cooperativa europea, la piattaforma ha finalmente raggiunto i 100.000 utenti! Ciò significa che oltre 100.000 persone in tutto il mondo si sono iscritte per utilizzare Transkribus per trascrivere e arricchire i propri documenti storici e scoprire un po' del nostro passato scritto lungo il percorso.

Per celebrare questo grande risultato, abbiamo organizzato un concorso sui social mediache offre a 10 utenti di Transkribus la possibilità di vincere 10.000 crediti ciascuno. Tutto quello che dovevate fare era condividere un'immagine del vostro ultimo materiale Transkribus su Twitter, LinkedIn o Facebook e aggiungere qualche parola che descrivesse il progetto.

Abbiamo ricevuto molti progetti fantastici e 10 sono stati selezionati a caso come vincitori finali. I progetti vincitori abbracciano diversi secoli del nostro passato scritto, dal periodo medievale fino al 1945. Ecco una panoramica di tutti i progetti e dei fortunati utenti che li hanno realizzati.

20° secolo

Il nostro primo vincitore è Kathleen Verdult dal Utrecht Archivi. Questo archivio olandese sta attualmente utilizzando Transkribus per trascrivere le lettere dei cittadini di Utrecht che hanno fornito alloggio ai soldati alleati alla fine della Seconda guerra mondiale e aggiungere metadati su tutti i nomi e gli indirizzi citati. 

XIX secolo

Quattro dei progetti vincitori si concentrano su documenti del XIX secolo. Tra questi, il Decodificare i patrimoni nascosti della narrativa gaelica che ha condiviso una bellissima storia in gaelico di un operatore sul campo che ha raccolto due cervi. Dall'altra parte del mondo, in Nuova Zelanda, Polsino Vivienne L sta portando avanti anche un progetto Transkribus: una casistica di richieste di assistenza ai poveri nella città di Dunedin. 

Utente danese di Transkribus Kristian Pindstrup ci ha raccontato che attualmente sta lavorando sugli annuari cittadini di Aarhus del 1800, creando modelli di testi scritti a mano e di testi stampati in stile gotico. E l'ultimo progetto di questo periodo proviene dall'associazione OMILab dell'Università aperta di Israele, che sta utilizzando 13 diversi periodici in ebraico per addestrare un modello per la stampa ebraica storica. Hanno creato un flusso di lavoro aperto che migra i dati di segmentazione legacy nel formato della pagina aperta prima di produrre i dati come corpus TEI-XML codificato e arricchito. Il team ha anche condiviso il proprio codice aperto su GitHub.

XVII e XVIII secolo

Transkribus è un ottimo strumento per gli studenti di molte discipline. Studente di master Esther M. sta usando Transkribus per riconoscere documenti scritti a mano del XVIII secolo e trovare un'interessante storia non raccontata per la sua tesi. Ari Vesalainen ha già trovato i testi per la sua tesi di dottorato e sta attualmente lavorando a un modello per una serie di documenti manoscritti diversi, tra cui la serie della "Storia d'Inghilterra" di David Hume. 

All' Biblioteca del patrimonio della coscienza di HendrikIl team utilizza Transkribus per digitalizzare i giornali storici e fornire una ricerca full-text per ogni pubblicazione. Al momento stanno lavorando sul giornale "Antwerpsche Vrijdaaghsche Post-Tijdinghe", che risale al 1695!

XV secolo e oltre

In generale, più la scrittura è antica, meno persone sono in grado di leggerla. Creare un modello per i manoscritti medievali può essere un processo che richiede molto tempo, ma che alla lunga fa risparmiare molto tempo. Vera Schwarz ha addestrato un modello che non solo trascrive i registri notarili italiani della fine del XV secolo, ma espande automaticamente anche tutte le abbreviazioni, rendendo più facile la comprensione del contenuto del testo.

Ma il progetto più vecchio del Transkribus 100k Giveaway proviene da Robert Klugseder alla Monastero cistercense bavarese di Aldersbach. Il suo team sta attualmente trascrivendo una serie di documenti con Transkribus, tra cui libri di tradizioni e privilegi, carteggi, cronache e libri contabili. Creando versioni digitali, il monastero può preservare i suoi fragili documenti medievali e della prima età moderna e renderli accessibili a tutti.

Congratulazioni a tutti i vincitori del Giveaway da 100.000 dollari!

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

Post recenti

26 gennaio 2023
Modelli HTR
La Russia, uno dei Paesi più grandi del mondo, è anche uno dei più studiati. La sua storia turbolenta e la sua influenza ...
21 dicembre 2022
e-learning
I documenti storici possono essere un'incredibile finestra sul passato, ma se non si riesce a leggere la calligrafia, possono anche ...
16 dicembre 2022
Transkribus
La scrittura corsiva ha una ricca storia. I primi a scrivere in corsivo sono stati gli antichi romani, che utilizzavano ...