+ Widecombe Parrocchia Devon UK: Indagine sulla fornitura di assistenza locale

Questo progetto è stato istituito per indagare i registri parrocchiali locali del Devon, alcuni dei quali risalgono al 16° secolo, ma la maggior parte dei quali sono 18 e 19° secolo. Questi documenti riguardano in gran parte la raccolta di tasse locali e la spesa del denaro raccolto per il mantenimento della chiesa e il benessere dei poveri. Provvedere ai poveri è stato un requisito legale nel Regno Unito fin dai tempi di Elisabetta I e questo è stato gestito a livello locale molto prima che nascesse l'idea di uno "stato sociale". I documenti sono stati digitalizzati (scannerizzati e catalogati) come risultato di un progetto precedente e in questo modo sono diventate disponibili diverse migliaia di immagini digitali con possibilità di ricerca.

Molte storie erano nascoste in questi documenti e Roger Claxton è stato in grado di mettere insieme un libro che raccoglie alcune di queste storie e include molte illustrazioni prese dai documenti insieme alle trascrizioni. Alcuni dettagli di questo libro possono essere trovati su https://www.widecombe-in-the-moor.com/welfare/

Ha usato Transkribus per creare un flusso di lavoro per il controllo e la trascrizione di un numero considerevole di questi documenti. Questo flusso di lavoro e i modelli di scrittura generati possono essere riutilizzati in futuro. La scrittura è abbastanza tipica del 18° e 19° secoli.

Questo è ciò che Roger Claxton dice del suo lavoro con Transkribus:

"Ho trovato che Transkribus ha fornito una buona struttura all'interno della quale lavorare sia quando ho costruito un set di prova di documenti trascritti (inserendo manualmente le trascrizioni) sia quando ho usato Transkribus per trascrivere per me una volta che avevo un modello adatto. Non era perfetto, ma non mi aspettavo che lo fosse.

I documenti non erano particolarmente difficili da trascrivere, ma avere un quadro di riferimento entro il quale operare mi ha aiutato enormemente. Avere a disposizione i documenti con gli strumenti per visualizzarli insieme alla trascrizione, su cui si può lavorare, lasciare e poi ritornare, mi ha aiutato a tenere tutto organizzato.

Una volta che ero soddisfatto della trascrizione, potevo copiare e incollare il testo trascritto nella mia sceneggiatura scritta.

Nel complesso sono stato molto contento di avere Transkribus a disposizione e spero che possa rimanere disponibile per l'uso futuro. Grazie al team di Transkribus e all'UE per il supporto!"

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

Messaggi recenti

20 giugno 2022
Transkribus
Di Joe Nockels, Università di Edimburgo Nell'ambito della sua ricerca di dottorato presso l'Università di Edimburgo e la National Library ...
15 giugno 2022
Transkribus, Webinar
Siamo entusiasti di lanciare la nostra nuova serie di webinar "Ask Us Anything", in cui i partecipanti possono chiederci qualsiasi cosa ...
Giugno 9, 2022
Uncategorized
La nuova funzione di condivisione potrebbe essere un piccolo pulsante per una schermata, ma è una grande funzione per ...