Come leggere la scrittura corsiva nei documenti storici

La scrittura corsiva ha una ricca storia. I primi a scrivere in corsivo furono gli antichi romani, che utilizzavano una forma di scrittura corsiva chiamata "scriptura continua" per garantire velocità ed efficienza. Nel corso dei secoli, la scrittura a mano si è evoluta e cambiata, e ogni epoca ha avuto il suo stile caratteristico. Tuttavia, nonostante questi cambiamenti, una cosa è rimasta costante: leggere la scrittura corsiva è una sfida.

Un tempo la lettura in corsivo era un compito impegnativo che richiedeva una grande abilità e competenza. Studiosi e storici trascorrevano innumerevoli ore a studiare vecchi documenti storici, cercando di imparare la scrittura corsiva. Questo processo era lungo e frustrante e spesso dava pochi risultati.

Tuttavia, con l'avvento delle tecnologie di riconoscimento della scrittura basate sull'intelligenza artificiale, la lettura delle lettere in corsivo è diventata un processo molto più semplice ed efficiente. Queste tecnologie avanzate sono in grado di interpretare in modo rapido e accurato documenti storici, lettere scritte a mano e qualsiasi altro tipo di scrittura corsiva, consentendo di scoprire le storie e le intuizioni nascoste in queste fonti.

In questo post esploreremo la storia della scrittura corsiva e le sfide della lettura dei documenti storici. Inoltre, analizzeremo l'impatto rivoluzionario della tecnologia di riconoscimento della scrittura basata sull'intelligenza artificiale, che sta rendendo possibile svelare i segreti del passato come mai prima d'ora.

Come leggere la scrittura corsiva senza tecnologia

Imparare a leggere la scrittura antica senza l'aiuto della tecnologia è un processo piuttosto lento e richiede molta pazienza. La strategia migliore è iniziare con poco. Leggete un paio di documenti per capire il contesto: cercate di capirne il senso, ma non dovete capire ogni parola. Può essere utile cercare parole comuni come "il" o sostantivi propri come i nomi di luoghi o persone che probabilmente saranno citati nel documento. Potrebbero esserci anche frasi comuni come "a chi di dovere" o "ultime volontà", che sono forse più facili da riconoscere.

Un'altra strategia utile quando si impara a leggere una vecchia calligrafia è quella di prestare attenzione al modo in cui sono formate le lettere. Nella scrittura corsiva, le lettere sono unite tra loro in modo fluido e la direzione dei tratti di penna può fornire preziosi indizi sulle lettere scritte. Ad esempio, la lettera "e" è spesso scritta con un tratto verso il basso, mentre la lettera "t" è spesso scritta con un tratto verso l'alto.

Prestando attenzione alle forme del corsivo, si può iniziare a ricostruire le parole e le frasi del documento, anche se non si riconoscono tutte le lettere.


Creare una chiave per le lettere corsive

Una volta identificate alcune parole o frasi, create una chiave alfabetica che mostri come lo scrittore scrive ogni singola lettera in corsivo. La maggior parte delle persone sceglie una tabella tradizionale, con le lettere in corsivo in una colonna e le lettere stampate in una colonna accanto. È possibile utilizzare questa chiave per trascrivere il resto del documento, aggiungendo man mano nuove lettere.

Trascrivere manualmente la scrittura corsiva in questo modo richiede molto tempo all'inizio, ma diventa più facile man mano che gli occhi si abituano alle lettere. Con il tempo, diventerete naturalmente più veloci nel leggere le variazioni di stile della scrittura a mano, in particolare se gli stili provengono tutti dallo stesso periodo o dallo stesso tipo di documento. Leggere la scrittura corsiva antica è un'arte che richiede pazienza per essere sviluppata.

Il modo più semplice per imparare a leggere la scrittura corsiva

Se volete esercitarvi nella trascrizione prima di affrontare un intero documento, vi consigliamo di andare su Transkribus Impara. Questa nuova piattaforma vi aiuta ad allenare la vista fornendovi una serie di esempi storici di corsivo, ad esempio vecchi manoscritti o lettere personali scritte a mano. La piattaforma mostra un campione con una parola mancante e l'utente deve indovinare quale sia la parola mancante in corsivo. Più ne indovinate, più punti vincete e più migliorate la vostra capacità di leggere la scrittura corsiva antica.

Come leggere la vecchia calligrafia con la tecnologia di riconoscimento della scrittura manuale

Al giorno d'oggi, però, trascrivere una vecchia calligrafia non deve essere un processo lungo e faticoso. Negli ultimi anni, la tecnologia di riconoscimento della scrittura, spesso nota come HTR, ha rivoluzionato il processo. Le piattaforme HTR come Transkribus utilizzano l'intelligenza artificiale per imparare a leggere la calligrafia del materiale storico, proprio come farebbe un essere umano. Utilizzano quindi questa conoscenza per trascrivere automaticamente un gran numero di documenti a una velocità molto superiore a quella che un essere umano potrebbe mai raggiungere manualmente. 

Se avete sentito parlare di riconoscimento ottico dei caratteri (OCR), l'HTR è abbastanza simile. Tuttavia, c'è una differenza fondamentale: L'OCR è in grado di leggere con precisione solo le lettere già stampate. Questo perché c'è un finito numero di caratteri stampati nel mondo e quindi è più facile per un programma informatico imparare a leggerli tutti.

Quando si parla di stili di scrittura, esiste una infinito numero di stili possibili, ognuno dei quali è individuale per la persona che l'ha scritto. Inoltre, il modo in cui una persona scrive in una situazione (ad esempio, su un modulo) potrebbe essere molto diverso da quello in cui scrive in un'altra situazione (ad esempio, su un biglietto di auguri). Il software HTR deve essere in grado di comprendere queste forme di scrittura sempre più complesse e quindi la tecnologia che lo sostiene deve essere più sofisticata.

Leggere il corsivo con Transkribus

Il modo più rapido per trascrivere documenti con Transkribus è quello di utilizzare un modello AI pubblico. Questi sono come dei manuali programmati da persone della comunità di Transkribus, che indicano alla piattaforma come leggere un certo tipo di scrittura corsiva, ad esempio "Grafia inglese del XVIII-XIX secolo" o "Tedesco Kurrent". Se esiste un modello pubblico per il tipo di scrittura che si desidera decifrare, è fantastico! È sufficiente selezionare quel modello e Transkribus utilizzerà le informazioni in esso contenute per trascrivere automaticamente la scrittura nei vostri documenti.

Provate:

Se non esiste un modello pubblico adatto alla vostra particolare grafia, potete addestrare un modello personalizzato per la grafia del vostro documento. Per prima cosa, è necessario fornire alcune "verità di base". Si tratta di documenti storici trascritti manualmente su Transkribus o di documenti pre-trascritti caricati da un'altra fonte. Le verità di base permettono al software di imparare quali lettere corsive rappresentano quali caratteri stampati e di creare un modello basato su queste informazioni (un po' come la chiave dell'alfabeto nell'esempio precedente).

La piattaforma utilizza quindi questo modello personalizzato per trascrivere automaticamente altri documenti e per fare delle ipotesi su lettere che non ha mai visto prima. In questo modo, Transkribus è in grado di trascrivere accuratamente i documenti con un semplice clic, indipendentemente dalla lingua o dalla grafia in cui sono scritti.

Come faccio a sapere qual è il metodo giusto per me?

Il modo migliore è provarli entrambi! Trascrivete una pagina di scrittura a mano senza tecnologia e vedete quanto tempo ci mettete. Poi passatela a Transkribus e vedete quanto è più veloce.

Il modo più semplice per farlo è utilizzare l'opzione Transkribus.ai widget. Questa è la versione più semplice di Transkribus ed è ideale per capire rapidamente come funziona il software. È sufficiente caricare un documento, selezionare la lingua e Transkribus dovrebbe essere in grado di fornire una trascrizione approssimativa delle lettere in corsivo. Il widget Transkribus.ai funziona con modelli pubblici molto generici, quindi bisogna aspettarsi alcuni errori di precisione, ma è un'ottima prima occhiata alla tecnologia HTR.

Se siete alla ricerca di una trascrizione più accurata, vale la pena di provare il più sofisticato Transkribus Lite. Per utilizzare Transkribus Lite, è necessario creare un account e scegliere un modello adatto ai propri documenti. In alternativa, è possibile addestrare un modello personalizzato per la scrittura corsiva dei documenti utilizzando le istruzioni riportate sopra. La configurazione di Transkribus Lite richiede un po' più di tempo, ma a lungo termine sarà ricompensata da una maggiore precisione e da trascrizioni più rapide.

Per saperne di più su come iniziare a usare Transkribus, potete anche guardare il nostro utile video: https://youtu.be/pkPJa3vF6tA

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

Post recenti

26 gennaio 2023
Modelli HTR
La Russia, uno dei Paesi più grandi del mondo, è anche uno dei più studiati. La sua storia turbolenta e la sua influenza ...
21 dicembre 2022
e-learning
I documenti storici possono essere un'incredibile finestra sul passato, ma se non si riesce a leggere la calligrafia, possono anche ...
16 dicembre 2022
Transkribus
La scrittura corsiva ha una ricca storia. I primi a scrivere in corsivo sono stati gli antichi romani, che utilizzavano ...