Storia di successo
Pubblicato: 7 mesi fa

Archivi notarili di Amsterdam accessibili online

La più grande e ricca collezione di documenti conservati all'interno dell'Archivio Comunale di Amsterdam sono senza dubbio gli Archivi Notarili, a partire dal 1578. Si estendono su oltre 30.000 volumi e dopo 8,6 milioni di scansioni, la digitalizzazione è solo a metà. Il riconoscimento del testo scritto a mano sarebbe rivoluzionario per svelare il suo contenuto. Ma sarebbe utile per una collezione così grande e varia contenente documenti in tutti i formati, provenienti da diversi secoli, a volte danneggiati dal fuoco o dall'acqua e scritti da centinaia di mani diverse? Transkribus ci ha dato la possibilità di crescere e sperimentare. 

Il progetto citizen-science Crowd Leert Computer Lezen sulla piattaforma 'VeleHanden' ha combinato i poteri della folla con lo strumento HTR di Transkribus. I volontari hanno fornito 10.000 scansioni di trascrizioni Ground Truth in un tempo molto breve. Siamo stati poi in grado di addestrare modelli specifici per i notai (funziona per set selezionati), abbiamo combinato i dati in modelli generali (molto soddisfacenti per i documenti del 18° secolo) e li abbiamo anche combinati con modelli di base esistenti (ancora meglio!).

Il passo successivo è stato quello di elaborare HTR in grandi quantità e renderli disponibili al pubblico. Le prime centinaia di migliaia di pagine sono ora ricercabili grazie all' Interfaccia Transkribus Read&Search. Anche se l'HTR è lontano dalla perfezione, le opzioni di ricerca avanzate per la ricerca fuzzy con alta tolleranza rivelano molti tesori. 

Poiché Amsterdam era (ed è) un centro internazionale, i risultati dell'HTR sono di interesse per gli studiosi di tutto il mondo. In poche ore, hanno scoperto nuovi dettagli di una popolazione mista e in crescita in quartieri da tempo scomparsi, prove di nuove connessioni globali, la provenienza di numerosi dipinti europei, e persino un capo indiano del Suriname è stato trovato all'interno di un ufficio notarile di Amsterdam nel 1682. Vedi Tutte le pagine di Amsterdam per altre storie. 

Panoramica